Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo.

giovedì 3 ottobre 2013

Andare in Islanda per scoprire che con l'erba si può suonare.

Ragassuoli, buonsalve.

Questo è un post "velocissimo" e pieno di foto per raccontarvi la settimana scorsa (no, non quella finita, quella prima D:) perché sono rimasta indietro col blog!

Lunedì c'è stato un vento terribile! E io ho paura del vento :'(
Al telegiornale hanno addirittura detto che ha rotto i vetri di alcune auto. Io ero abbastanza scioccata D:
Tornando da scuola ho visto anche un camper decappottato, fermo al lato della strada! Non ho potuto fare una foto perché ero sul pullman ai 90 km/h (perché si, quando piove gli autisti islandesi si divertono ad andare veloci...)

Martedì 17 ho comprato i Buff, su consiglio di Matteo, un Exchange italiano che passa le sue giornate a drogarsi di Buff e a congelare al nord dell'Islanda.
A suo dire sono LA COSA PIU' BUONA DEL MONDO, così ho deciso di comprarli con Lara durante un'ora buca.

Un Buff aperto in due D:

Cose da fare: non fidarsi di Matteo.

Non penso di aver mai mangiato qualcosa di più gommoso e senza gusto... terribili, davvero. Dato che nella scatola ce n'erano tantissimi e né io ne Lara li volevamo mangiare, li abbiamo messi sul tavolo a disposizione degli altri. Ovviamente i nostri amici islandesi li hanno finiti D:

Mercoledì alla prima ora ho avuto la verifica di matematica...facciamo che non ne parliamo? ;)
Ora che le verifiche di mate solo in islandese mi sento una brutta persona ad essermi lamentata di quelle italiane.

Durante pausa pranzo delle mie amiche si sono iscritte a Iceland's got talent.
Si, avete capito bene, in Islanda si iscrive chiunque ai talent show...potevo andare anche io, con il talento di mangiare per 10 persone :')
Comunque Rizza si è iscritta come "cantante solista" e le altre ragazze come gruppo, portando una canzone abbastanza difficile, che secondo me però riuscirà bene perché le ho sentite un po' e sono brave :D

Per allenarmi con il mio talento, ho comprato il pranzo a scuola insieme a Lara. Purtroppo è stato abbastanza deludente, riso al latte e pasta fredda :(


Dato che Lara insisteva, affermando che sarebbe stato buonissimo, ho aggiunto lo zucchero sul riso, DA VERA ISLANDESE.

Poi vabbè, io vinco il premio "Exchange student più sveglia dell'anno", perché quello che io pensavo fosse zucchero di canna, era cannella con zucchero.
E io ODIO la cannella.

Nell'altro piatto avevo pasta e insalata insieme e dato che sta pasta era davvero TERRIBBILE (fredda, scotta e probabilmente anche vecchia di dieci giorni), Laura ha colto l'occasione per farmi un ritratto.
Penso che lo porterò alla sua prof di arte dicendole di metterle 3 solo per il naso che mi ha fatto. Già è brutto di suo, non peggioriamolo!


Il pomeriggio ho cucinato degli adorabili biscotti che dovrebbero vagamente ricordare Topolino e li abbiamo mangiati con la panna :3


 Giovedì ho proposto sul gruppo di AFS Italia uno scambio di cartoline. Io le invio dall'Islanda e gli altri me le spediscono dal loro host country.
E il bello che ne erano tutti entusiasti! -Feeling a star for few moments-
A scuola ho scoperto l'esistenza delle Pringles "Sour Creams and onion"....


e ho finito una tasca nella lezione di cucito.


Il pomeriggio sono andata con la mia Host mum a vedere gli sport che avrei potuto fare in paese.
Penso che chiederò per calcio, scout e badminton...giusto per conoscere un po' di gente e non chiudermi in casa tutto il giorno.

Venerdì a coocking abbiamo fatto delle adorabili tortine che trasudavano burro e io ero in coppia con una ragazza che parla inglese velocissimo e mangiandosi le parole. Era simpatica, per carità, ma per capire cosa mi diceva ho fatto uno sforzo e un utilizzo di fantasia notevoli.


Prima di mettere l'impasto nelle teglie le ho chiesto perché non avesse messo la farina sul burro e lei è caduta dalle nuvole... così le ho spiegato che io di solito imburro e infarino le teglie e lei era davvero scioccata, affermando che poi non si sarebbe sentito il gusto della torta ma della farina.
Allora le ho fatto provare ed era tutta felice della nuova scoperta...

Il pomeriggio dovevo andare a casa di Nangsee a fare la pizza e guardarci un film.

Dato che lei sarebbe arrivata a casa più tardi di me, le ho detto di passare a casa mia per aiutarmi a portare le cose da lei. E se n'è uscita col fatto che lei non ha un forno e avremmo dovuto fare la pizza a casa mia!
Mi sono tenuta dal metterle le mani addosso...mi inviti a fare la pizza e il pomeriggio stesso mi dci che devo farle a casa mia?
Lasciamo stare.
La sera abbiamo visto "She's a man" e lei ha mangiato un pezzetto minuscolo di pizza dicendo che la voleva in un altro modo, nonostante le avessi chiesto se le andava bene così mentre la condivo.

Cose da fare: lasciare perdere le tailandesi e fare amicizia con le islandesi.

Sabato siamo andati nella summerhouse della mia nonna ospitante.
Solo due parole: CHE FIGATA!
Dista mezz'ora di macchina ed è sul mare! Davvero mi è piaciuto un sacco andarci, la casa è piccola ma hanno tanto terreno e io, la mia host mum e le sorelline siamo andate fino al mare.
Prima però abbiamo "pulito" la finocchiella secca...in pratica avevamo le piantine e dovevamo sepaare i semini, che a quanto ho capto usano per le torte o il pane...


Poi abbiamo fatto merenda e...direi che il mio host Brother ha apprezzato, ma gli manca la mira.


Mentre camminavamo ho chiesto alla mia host mum come fare se volessi lavorare. Lei mi ha detto che basta che vada nel negozio e chiedere se hanno posti liberi.
Io ero abbastanza sconvolta, dato che in Italia prima di avere un lavoro aspetti mesi la risposta e devi fare magari anche dei concorsi, qua te la danno sul momento e non richiedono chissà cosa.
Tutti i ragazzi della mia età e più piccoli lavorano. This is so great!

Vi metto delle foto del paesaggio, mi spiace che non riesca ad ingrandirle nel post, dovete solo aprirle :)






La mia host mum mi ha detto che i turisti vengono a fare surf sulla costa...SURF! Nell'oceano, col freddo!
Comunque la "spiaggia" era praticamente solo roccia lavica e c'era un pezzetto di sabbia nera, dove ho lasciato il segno :3


 




 Al ritorno dalla spiaggia ci siamo accampati sull'erba, che era davvero morbida! Sarei rimasta li delle ore :') Abbiamo mangiato cioccolata, fatto le capriole e suonato con l'erba.





La mia host mum ha preso un filo d'erba e ha iniziato a "suonare"...è stato troppo divertente perché non l'avevo mai fatto :D




La sera abbiamo cenato nella casetta e siamo tornati a casa.
Ma dato che era tardi ed eravamo tutti stanchi i miei host parents hanno pensato bene di girare un po' a vuoto per la cittadina, approfittando per farmi vedere dei posti...tipo: "Qua abita la prof di joga che faceva pallavolo con te" oppure "Questo è un hotel nuovo blablabla"
Non so perché gli piace così tanto girare a vuoto...

La domenica, io, mia mamma ospitante, sorelle e il piccolino, siamo andate a fare una passeggiata tra le Hotsprings (non so tradurlo in italiano D: sono delle pozze di fango ribollenti che fanno fumo...) che ci sono dietro casa. E la cosa bella è che davvero devo camminare solo dieci minuti per arrivarci e sono stupende!

Abbiamo anche trovato una casetta con l'erba sul tetto, dove gli antichi abitanti della zona vivevano.


Comunque la mia host mum aveva il piccolino sulle spalle egli dava i bastoni da tenere in mano per farlo stare bravo...il bello che per passarglieli tra un po' l'accecava. E anche il bambino ha rischiato più volte di prendere l'occhio della madre agitandoli.
In pratica in Italia se un bambino al di sotto dei 10 anni tocca un bastone, manca poco che arrivino i pompieri con le sirene per farglielo posare e poi distruggerlo per renderlo innocuo.
In Islanda invece è quasi un invito ad accecare qualcuno, me compresa.

La sera sono andata agli scout. Che depressione, eravamo in 6! Io, Laura e altri ragazzi. Dato che non sapevamo cosa fare perché tutti gli altri erano malati, ci siamo messi a mangiare.
Effettivamente penso di poter andare d'accordo con sta gente, abbiamo lo stesso hobby.
Abbiamo fatto i waffle (ovviamente con la busta già pronta, vi pare che degli islandesi si mettano a cucinare!?) e dei ragazzi sono andati al supermercato (che resta aperto fino alle 22, se non tutta la notte, non ricordo...) comprare marmellata e panna...e io gli ho anche ordinato la Nutella :D
Ne ho mangiati un sacco, anche se la metà erano bruciati...

La cosa divertente è che mi hanno messo a montare la panna con una forchetta.
Voglio dire, già è difficile montarla con le fruste elettriche, cosa pensate che venga con una forchetta?
Comunque mi piacciono gli scout, penso ci tornerò :D
Vi dico già che domenica non posso aggiornare perché c'è il "six weeks camp" con AFS.
SONO PASSATE GIA' SEI SETTIMANEEEE :( il tempo passa TROPPO in fretta!
Apppresto! :3
P.s.: Qui mi mettono sotto con l'islandese, i miei host parents mi parlano in islandese, mi hanno dato dei libri da leggere e non ho più scampo! Devo mettermi a studiare :(


9 commenti:

  1. Ci sono tante cose che mi hanno lasciato un po' così ma... cos'è la storia dello zucchero sul riso? HAHAHAHAHA E poi voglio imparare anche io a suonare con l'erba :/ Fa anche alternativo! Immagina:
    Ragazzi, cosa suonate? Tizio: basso; Caio: chitarra; Io: i fili d'erba!! :'D
    Anche il fatto di trovare lavoro così "facilmente" è molto molto molto interessante! Ma credo che bisogna conoscere almeno un po' d'islandese, altrimenti le possibilità si riducono di molto c.c
    P.S. Ritieniti fortunata a poter imparare l'islandese sul posto (e che posto!), perché c'è chi lo sta imparando grazie a delle fotocopie del corso "Teach Yourself Icelandic".... :'D

    RispondiElimina
  2. Læra islensku í Internet? Flott!

    No, seriamente, stai studiando islandese? ahhaah non lo faccio io che sono in Islanda!

    Comunque si, sti islandesi mettono cannella e liquirizia ovunque.
    Per il lavoro...bè vedrai tra 2 post come è andata a finire! -seems to be a soap opera-

    RispondiElimina
  3. I tuoi fratellini sono bellissimi, hanno una faccia veramente carina (ahahah magari sembrano adorabili in foto e poi in realtà sono delle piccole perstixD). Comuqnue scusa se rompo, ma ho dovuto cambiare url e questo è il nuovo indirizzo http://studentexchangeinaustralia.blogspot.com.au/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SONO delle piccole pesti ahhahaha
      Grazie per avermelo detto, cambio il link ;)

      Elimina
  4. la casa dei nonni è veramente carina, i paesaggi sono fantastici, mi piace molto l'idea che ci sia un cambio di tempo così repentino, piove e dopo 5 m esce il sole.........ci stai facendo conoscere un Paese che per noi italiani non è molto meta di vacanze .......(.infatti non ci sono voli diretti)......ma tu ci fai venire voglia di visitarlo.............complimenti sei molto brava nel raccontare...!!! ......Però...però....l'erba che suona , non l'avevi mai vistaaa....!!!!! non ci posso credere, ma dove vivi ? a TOrino forse ? che cittadina che sei.....!!!!
    Hai detto che cercano di parlarti sempre di piu' in islandese......tu insegnagli il piemontese, prova a dire questa frase:
    Per cunose ùn a bsogna mangeje pi d'na volta ansema
    (per conoscere qualcuno bisogna stare a tavola con lui più di una volta)...ahahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scusa perché dovrei sapere che si suona con l'erbaaa!? ahhahahaa
      Grazie per tutti i complimenti e magari domani proverò col piemontese ;)
      un bacio!

      Elimina
  5. Quando aggiorni????:D

    RispondiElimina
  6. Iuuuuu sei vivaa???:)

    RispondiElimina

Per commentare non bisogna essere registrati a nulla :D